LA VERITA'

La verità si divide in "verità di fede" e "verità di tortura". Della verità pura e semplice non frega niente a nessuno.

sabato 28 giugno 2008

Cattolicesimo e terrorismo: la violenza sui minori, la polizia e la magistratura!

C’è da chiedersi: I MAGISTRATI DOVE STAVANO?
Forse a fabbricare prove di comodo contro il presunto Mostro di Firenze? Mentre i mostri li hanno nelle parrocchie. I ragazzi soffrono di violenze e polizia di Stato e Magistrati omettono atti d’ufficio. Ma questi ragazzi molestati, saranno dei cittadini o saranno confinati nella parrocchia? Il danno psicologico che hanno subito, è un danno per la società Italiana o sarà circoscritto al Vaticano?


soprusi si sarebbero verificati tra il 1990 e il 2001
Abusi su minori: Curia Firenze rimuove parroco da incarico
L'arcidiocesi ha istituito un processo ecclesiastico

Firenze, 27 giu. - (Adnkronos) - Un sacerdote della parrocchia di una piccola frazione della provincia di Firenze e' stato rimosso dal suo incarico a seguito di un processo ecclesiastico per abusi sessuali su minori. Il processo, scrive oggi 'Il Firenze', e' cominciato dopo che alcune famiglie hanno puntato il dito verso il prete, accusandolo di aver abusato dei loro figli, minorenni all'epoca dei fatti. Come nella vicenda dello scandalo don Lelio Cantini, anche stavolta quei ragazzini di allora, oggi sono diventati adulti e soltanto adesso hanno trovato il coraggio di confessare quanto avrebbero subi'to. Gli abusi si sarebbero verificati tra il 1990 e il 2001, quando il parroco, adesso poco piu' che 50enne, venne trasferito in un'altra parrocchia, in cui e' rimasto fino a poche settimane fa. A far conoscere il caso direttamente ai vertici locali della Diocesi e' stato un genitore, venuto casualmente a sapere di quanto suo figlio avrebbe patito. La denuncia non e' stata formalizzata, pero', davanti alla magistratura. Il prete, secondo le accuse, amava infilarsi nudo nel letto con gli adolescenti, durante vacanze e campeggi parrocchiali, e avrebbe obbligato i ragazzi a fare tutti la doccia nudi insieme a lui. Nelle scorse settimane un alto rappresentante dell'Arcidiocesi di Firenze si e' trattenuto alcuni giorni nella parrocchia, ha incontrato gli accusatori, e ha rimosso il sacerdote dal suo incarico. Il parroco ora si e' ritirato in un convento.

Tratto da:

http://www.adnkronos.com/IGN/Regioni/Toscana.php?id=1.0.2292015636


Davanti al terrorismo abbiamo sempre visto la Polizia di Stato scappare. Quasi fosse essa stessa complice di violenze sui minori o favorisce le violenze sui minori per poter ottenere la “notizia di clamorosi arresti” anziché agire nella normalità.
Questo tipo di notizie non si dovrebbe nemmeno leggerle. Dovremmo leggere la Polizia di Stato che controlla parrocchie e oratori, case famiglia e centri di accoglienza, per impedire le violenze sui minori o sulle persone fragili, come sarebbe stato il suo dovere!
Invece assistiamo ad un venir meno dei doveri da parte della polizia di Stato e dei Magistrati per fini che sono qualificabili con l’eversione dell’ordine democratico: sostituire i valori morali della Costituzione col delirio di onnipotenza assolutista del dio cristiano per ricostruire lo stato a monarchia assoluta.

e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento