LA VERITA'

La verità si divide in "verità di fede" e "verità di tortura". Della verità pura e semplice non frega niente a nessuno.

giovedì 7 agosto 2008

Cerimonia di apertura delle Olimpiadi; per chi manca di memoria storica!


Otto anni fa ci fu la cerimonia di apertura dei giochi di Sidney in Australia. Cerimonia toccante con una bambina bianca bionda e un vecchio Aborigeno che si prendevano per mano. In realtà gli Aborigeni continuavano a perdere i loro bambini, sequestrati dai cristiani e costretti nelle galere cristiane. La prassi di sottrarre i bambini alle famiglie fa dell’Australia un paese che ha praticato il genocidio sistematico delle popolazioni locali. Una cerimonia ipocrita in quanto il governo, allora in carica, continuava la politica razzista e nazista nei confronti degli aborigeni con ampio uso del terrore dei missionari cristiani. Soltanto con l’avvento del governo Laburista che recentemente ha vinto le elezioni, la politica ha iniziato a chiedere scusa e a rimediare ripagando qualche danno ai sopravvissuti all’olocausto Aborigeno. UN OLOCAUSTO TUTTO CRISTIANO!

Quattro anni fa ci fu la cerimonia dei giochi in Grecia, ad Atene.
In quell’occasione la Grecia sfoderò la sua storia e, per la prima volta, fu orgogliosa dei suoi fasti antichi tant’è che rappresentò Fanes, Eros, che nasceva dall’uovo riprendendo la tradizione esoterica e mistica degli Orfici. Inutile dire che gli USA tentarono di protestare per le “nudità” forti delle loro fobie infantili. In quel momento ci fu uno scatto d’orgoglio del governo greco che intimo agli USA di non interferire nella storia culturale della Grecia.

Fra le due cerimonie di apertura la più ipocrita fu certamente quella Australiana. Pur tuttavia ebbe il pregio di mettere in evidenza un problema che, comunque, andava affrontato e risolto con dignità.
Domani assisterò con attenzione alla cerimonia di apertura dei giochi Cinesi proprio perché dalla cerimonia si comprenderanno le tensioni verso il futuro dei Cinesi.
Una cosa è certa: il Dalai Lama rimane un terrorista internazionale. Come Bin Laden fu finanziato dalla Cia per progetti di terrore e di eversione. Finanziamenti che cessarono dopo la politica del Ping-pong con cui gli USA iniziarono a dialogare con la Cina. Dialogo che, da allora, è diventato impossibile con un Dalai Lama per la sua attività di eversione dello stato cinese!
Ed è comprensibile che i radicali Italiani ne sposino la causa quando i radicali Italiani non hanno esitato ad appoggiare le torture della polizia italiana per i loro interessi. L’americanismo dei radicali come Bonino o Pannella è abbastanza evidente. Un americanismo che si sposa più con le posizioni di Bush che non con quelle di un’america democratico-liberale che in questo momento sembra in affanno.
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell'Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento