LA VERITA'

La verità si divide in "verità di fede" e "verità di tortura". Della verità pura e semplice non frega niente a nessuno.

lunedì 15 settembre 2008

Paganesimo e cristianesimo: un dibattito che dura da 2000 anni!

Tre argomenti relativi allo stesso soggetto: l’uomo nella società civile.
Qual è l’atteggiamento dell’uomo religioso nella società?
Che cosa implica adorare o credere in qualche cosa?
Che cosa significa puntare la propria attenzione su un’idea religiosa, interpretarla e riprodurla?

Essere delle persone religiose non significa essere esterni alla società in cui si vive. Al contrario, significa agire per “imporre” alla società dei comportamenti morali, delle idee aprioristiche, dalle quali la società procede costruendo metodi e mezzi con cui risolvere le contraddizioni fra gli individui.

Paganesimo e società; prostituzione cristiana e sessualità Pagana; La prostituzione di Maria, dogma a fondamento del cristianesimo per aggredire la vita; gli Dèi e la libertà dell'uomo!
http://www.stregoneriapagana.it/cristianesimoprostituzione.html
Paganesimo e società; ADORARE GLI DEI: Perché adorare gli Dèi delle Antiche Religioni (adorare nel senso di COLERE)? Perché deve essere disprezzato il dio dei cristiani?
http://www.stregoneriapagana.it/cristianesimocreazionebaal.html
Paganesimo e società; La Dea Madre nelle Antiche Religioni e il Politeismo femminile: Le Dee Madri delle Antiche Religioni! L'abitare il mondo degli Antichi opposto al dominare il mondo dei cristiani e dei monoteisti!
http://www.stregoneriapagana.it/cristianesimocorpoanima.html

Le idee religiose vengono sempre presentate in modo tale che siano appetibili e desiderabili per gli Esseri Umani. Ma un’idea non è una semplice astrazione, è un oggetto reale, concreto, fisico, che si frappone fra la decisione dell’uomo e il suo agire nel mondo.
Credere una cosa o manifestare convinzioni per un’altra cosa non è la stessa cosa. Non è un “semplice discutere”, ma è una relazione militare in quanto il “mio credere” dovrebbe anticipare, predisponendomi in maniera adeguata, i fenomeni e le avversità del mondo in cui vivo.

Una volta i cristiani dicevano: “Il terremoto è una punizione di dio per i peccati!” Questa affermazione partiva dal presupposto che tutta la realtà fosse perfetta, immutabile e immota, in quanto creata dal dio dei cristiani che era perfetto. Solo il peccato alterava tale perfezione inducendo dio a mandare il terremoto. Come si predisponevano i cristiani? Si predisponevano evitando di peccare ( o pentendosi). Ma se, invece, io credo che Madre Terra sussulti in un processo di trasformazioni continue, come mi predispongo? Mi predispongo costruendo case solide.

Inoltre, che cosa significa un’idea accettata per fede e la stessa idea mentre agisce nella società frapponendosi fra gli Esseri Umani e il loro agire?
La scienza ci parla oggi dei Neuroni Specchio; ma gli Stregoni hanno sempre saputo (e anche gli ebrei e i cristiani) che è l’agire dell’adulto che imprime le idee nel bambino. Ciò che gli adulti credono lo manifestano con le loro azioni, le loro scelte, i loro adattamenti; non con le loro parole. E i bambini imparano a credere non tanto dalle parole degli adulti, ma interpretando le loro azioni, le loro scelte, i loro adattamenti.
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo

Nessun commento:

Posta un commento