LA VERITA'

La verità si divide in "verità di fede" e "verità di tortura". Della verità pura e semplice non frega niente a nessuno.

lunedì 1 dicembre 2008

L'omosessualità, l'Unione Europea e il terrorismo di Ratzinger e del Vaticano.

Ancora una volta il Vaticano si qualifica come: NEMICO DELL’UMANITA’!
L’orrore e il terrore che il Vaticano, in nome del suo dio padrone e del suo cristo Gesù, intende spargere nelle società civili impedendo ogni progresso sociale e morale è sempre più evidente.
Gli omosessuali, i poveri, le donne, i bambini, gli emarginati in generale, DEVONO ESSERE secondo il Vaticano in base alle direttive del suo dio padrone e dell’altro che pretende di essere il padrone in quanto figlio del dio padrone, dei soggetti di carità. Dei non cittadini da tollerare con fastidio e, quando è possibile, perseguitare obbedendo alle direttive razziste del Gesù.
Il Vaticano, un soggetto estraneo alle Nazioni Unite che ha sempre manifestato il suo odio e la sua intolleranza per la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo, salvo tentare di usarla come paravento per stuprare bambini, si permette di offendere le società civili, i cittadini e il sangue di tutti coloro che sono morti per la dignità dell’uomo che il criminale dio padrone dei cristiani e il loro cristo Gesù hanno sempre negato.


Mons. Migliore, osservatore della Santa Sede presso le Nazioni Unite
Vaticano: «No alla depenalizzazione dell'omosessualità da parte dell'Onu»
Bocciato il progetto avanzato dalla Francia a nome della Ue: «Si creeranno nuove e implacabili discriminazioni»
01 dicembre 2008

CITTA' DEL VATICANO - L’osservatore permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite, monsignor Celestino Migliore, boccia il progetto di dichiarazione che la Francia intende presentare a nome dell’Unione europea all’Onu per la depenalizzazione universale dell’omosessualità. «Tutto ciò che va in favore del rispetto e della tutela delle persone fa parte del nostro patrimonio umano e spirituale», afferma il vescovo in un’intervista all’agenzia stampa francese "I.Media". «Il catechismo della Chiesa cattolica, dice, e non da oggi, che nei confronti delle persone omosessuali si deve evitare ogni marchio di ingiusta discriminazione. Ma qui, la questione è un`altra». «Con una dichiarazione di valore politico, sottoscritta da un gruppo di paesi - afferma mons. Migliore - si chiede agli Stati e ai meccanismi internazionali di attuazione e controllo dei diritti umani di aggiungere nuove categorie protette dalla discriminazione, senza tener conto che, se adottate, esse creeranno nuove e implacabili discriminazioni. Per esempio, gli Stati che non riconoscono l’unione tra persone dello stesso sesso come "matrimonio" verranno messi alla gogna e fatti oggetto di pressioni».

ABORTO DIRITTO UNIVERSALE? BARBARIE - Mons Migliore si è anche detto «indignato e rattristato» dal progetto di introdurre l’aborto tra i diritti umani promosso da alcune associazioni sempre all’Assemblea generale dell’Onu. L’iniziativa "rappresenta l’introduzione del principio homo homini lupus, l’uomo diventa un lupo per i suoi simili», afferma il presule. «Questa è la barbarie moderna che, dal di dentro, ci porta a smantellare le nostre società».

Tratto da:
http://www.corriere.it/cronache/08_dicembre_01/vaticano_omosessualita_aborto_d7ed9566-bfae-11dd-a787-00144f02aabc.shtml


Il catechismo cattolico dice che si può procedere al genocidio di persone ridotte ad oggetti: ciò forse è accettabile per le società civili?
Il catechismo della chiesa cattolica afferma che il dio padrone, nella sua pratica di genocidio e di disprezzo per l’uomo, è nel suo diritto: è forse accettabile per le società civili?
E’ vergognoso che un criminale le cui mani grondano del sangue di milioni di persone si permetta di offendere l’Unione Europea per imporre la sua ideologia clericale-nazista-fascista.
Di barbarie ci sono solo le affermazioni demenziali e criminali di Migliore e di Ratzinger.
Ancora una volta il Vaticano si qualifica come un’organizzazione terroristica.
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento