LA VERITA'

La verità si divide in "verità di fede" e "verità di tortura". Della verità pura e semplice non frega niente a nessuno.

domenica 11 gennaio 2009

E' morto il terrorista assassino Pio Laghi

E’ morto il terrorista macellaio Pio Laghi!
Cardinale cattolico fu uno dei principali macellaio degli oppositori ai sanguinari regimi argentini.
A capo della chiesa cattolica argentina ha favorito le torture, il genocidio e lo sterminio del popolo argentino.
Pio Laghi, con la sua organizzazione, confortava gli aguzzini che gettavano dagli aerei i torturati.
Amico intimo dell’altra criminale, Teresa di Calcutta e di Golda Meir, la macellaia dei Palestinesi. Si è macchiato di orrendi delitti che ricadono, nella loro responsabilità, sulle mani del Vaticano. Responsabilità che hanno sempre visto la complicità delle autorità politiche Italiane ce vedono, molto spesso, nella tortura dei prigionieri e delle persone indifese uno dei metodi per riaffermare il potere sociale (vedi Berlusconi a Genova!).
Non solo Pio Laghi ha avuto l’impunità per i delitti commessi, ma anche una copertura politica totale in Italia.
E’ assolutamente coerente che un personaggio come questo sia stato responsabile per l’educazione cattolica: che altro possono fare i cattolici se non torturare i cittadini che non si mettono in ginocchio davanti al loro crocifisso?

2009-01-11 09:27
VATICANO, MORTO IL CARDINALE PIO LAGHI

CITTA' DEL VATICANO - E' morto la notte scorsa all'ospedale romano di San Carlo di Nancy il cardinale Pio Laghi, diplomatico Vaticano di rango. Il porporato, 86 anni non ancora compiuti, è morto per una malattia ematologica che lo ha portato ad una insufficienza cardio-vascolare. Laghi, cardinale dal 1991, è stato delegato apostolico in Terra Santa all'epoca delle guerra dei tre giorni e amico personale di Golda Meir, dal '76 all' '80 e' stato nunzio in Argentina e poi fino al '90 nella sede diplomatica vaticana a Washington, prima come delegato apostolico e negli ultimi sei anni, dopo l'allacciamento delle relazioni diplomatiche, come primo nunzio presso l'amministrazione statunitense. Dal '90 al '99 è stato prefetto delle congregazione per l'educazione cattolica. La camera ardente è stata allestita nell'ospedale San Carlo di Nancy e da domani verrà trasferita in Vaticano. I funerali saranno celebrati martedì alle 11 in San Pietro dal decano del collegio cardinalizio, Angelo Sodano, e per la liturgia delle esequie giungerà anche il Papa. Tre giorni fa il cardinale Laghi aveva ricevuto la visita del segretario del Papa mons. Georg Gaenswein. Benché malato il cardinale Laghi aveva voluto partecipare lo scorso dicembre all'udienza della Curia con il Papa per lo scambio degli auguri di Natale.

Tratto da:
http://www.ansa.it/opencms/export/site/notizie/rubriche/altrenotizie/visualizza_new.html_850223883.html

Questo criminale è morto.
Come tutti i criminali che trovano compiacimento nel vivere macellando persone deboli e fragili.
La morte non cancella le colpe, specialmente quando gli atti criminosi sono giustificazione e fondamento di altri atti criminosi.
Questi criminali annullano sistematicamente testi moralmente nobili, come le Costituzioni Occidentali o la Dichiarazione Universale dei Diritti dell’uomo per riaffermare il loro piacere nel macellare le persone. Persone che vorrebbero soltanto vivere e che loro si compiacciono di costringere nella miseria, di stuprare e violentare per trasformarli in schiavi.
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento