LA VERITA'

La verità si divide in "verità di fede" e "verità di tortura". Della verità pura e semplice non frega niente a nessuno.

martedì 10 febbraio 2009

Oggi è toccato a Eluana Englaro, domani toccherà a te!

Eluana Englaro ce l’ha fatta!
E’ riuscita a superare la soglia del corpo fisico nonostante il terrorismo messo in atto dalla chiesa cattolica e dal suo delirio per il possesso del corpo delle persone. Gesù pretende di possedere il corpo delle persone e si diverte ad imporre loro la sofferenza. Per contro, il cristiano ha gettato via la propria esistenza nel delirio di obbedienza al suo padrone. Il cristiano, ora, è terrorizzato dalla morte del corpo fisico perché sa di aver fallito la propria esistenza. Ha fallito proprio per il delirio della sottomissione che impone a sé stesso e ad ogni altra persona. Una sottomissione atroce e feroce. La sottomissione con tutto il cuore e con tutta l’anima. La stessa sottomissione con cui il cristiano costruisce i campi di sterminio in cui il suo dio padrone, ed esso come vicario, macella le persone perché lui è il padrone e nello stesso tempo, ai macellati, impone di amarsi perché solo così li può macellare con assoluta tranquillità. Come il cristiano macella i corpi nei campi di sterminio cos’ì il cristiano impedisce a quei corpi di scegliere la propria vita: come vivere e come, se vogliono, morire. Impedisce loro di sottrarsi al suo delirio di possesso delle persone come parte del piacere di esercitare il terrore del dio dei cristiani e dei suoi vicari.
Così Berlusconi e Schifani volevano divertirsi a torturare Eluana Englaro.
Per farlo hanno aggredito la Costituzione della Repubblica. Quella Costituzione che mette al centro delle sue leggi la vita, l’uomo e le sue scelte. Per Berlusconi e Schifani l’individuo è solo uno schiavo che deve obbedire al loro dio padrone e a loro stessi che sono i suoi vicari insieme a Ratzinger.
Berlusconi e Schifani hanno dimostrato che per loro la legge è merda: per questo hanno approvato il nodo Alfano. Per violare le leggi e rimanere impuniti: come il dio padrone dei cristiani che macella l’umanità e i cristiani non lo accusano di genocidio.
Nonostante il terrorismo di Belusconi e Schifani, Eluana ce l’ha fatta!
Ha trionfato!
Perché Eluana ce la facesse si è pronunciata la Corte di Cassazione; si è pronunciata la Corte Costituzionale; si è pronunciata l’Europa: ma cosa sono questi organi per Berlusconi e Schifani? Porcherie che devono inchinarsi davanti al loro dio padrone!
E’ il terrorismo nei confronti de i più deboli che guida le azioni e le scelte di Berlusconi e Schifani.
Un parlamento di servi obbedienti contro una sola persona!
Una banda di terroristi armati della possibilità di legiferare e imporre violenza ad Eluana. Un parlamento contro una sola persona indifesa: QUESTO E’ TERRORISMO!
Domani potrebbe essere, con le stesse modalità di disprezzo degli organi Istituzionali, un colpo di stato!
Eppure, nonostante il terrore del dio padrone messo in atto da Ratzinger, Berlusconi e Schifani; Eluana ce l’ha fatta.
Aveva già sputato il sondino, ma glielo avevano ricacciato in gola a forza. Eppure la sua volontà di morire ha trionfato.
Domani a chi toccherà la violenza criminale dei cristiani che vogliono imporsi per possedere il controllo dei corpi delle persone affinché continuino ad essere schiavi del loro delirio di onnipotenza in disprezzo della Costituzione e della Dichiarazione Universale dei Diritti dell’Uomo?
Non chiedere a chi toccherà: perché toccherà a TE!
10 febbraio 2009

Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento