LA VERITA'

La verità si divide in "verità di fede" e "verità di tortura". Della verità pura e semplice non frega niente a nessuno.

mercoledì 6 maggio 2009

L'educazione cristiana che induce alla pedofilia; manipolazione della sessualità, sensi di colpa, criminalizzazione.

Troppe persone cercano di non far comprendere come la veicolazione delle pulsioni sessuali all’interno della pedofilia sono indotte nelle persone dall’educazione cristiana; cattolica in particolare.
E’ l’ideologia cristiana, imposta mediante l’educazione, che blocca il naturale sviluppo della sessualità delle persone imponendo astinenza sessuale, criminalizzando la sessualità, imponendo le fobie e i sensi di colpa che, nella crescita impongono alle persone la pratica del sadismo nella pedofilia (e in genere nell’individuo sottomesso) al fine di impedire a quell’individuo di mettere in discussione la propria sessualità e i propri sensi di colpa. Cosa, meglio dei bambini che non hanno senso critico (chi scandalizza uno di questi piccoli che credono in me! Già, i bambini non avevano gli strumenti per criticare le sue aberrazioni e le sue fanfaronate.) possono diventare oggetti di possesso per una sessualità malata e ossessionata?
Questa è l’ennesima sentenza:

Processo pedofilia.
Per ex sacerdote 8anni e 350.000 euro di risarcimento
Si è concluso il processo all'ex sacerdote 38 enne cileno accusato di violenza sessuale aggravata nei confronti di un ragazzino riminese di 14 anni, oggi maggiorenne, figlio di una coppia che aveva conosciuto durante un pellegrinaggio a Medjugorie


RIMINI 27 aprile 2009

Otto anni di reclusione e 350.000 euro di risarcimento alla famiglia, di cui 250mila euro al ragazzo, 100mila euro al padre. Il PM aveva chiesto 10 anni di reclusione. Dopo la lettura della sentenza l'ex sacerdote, sospeso a divinis dal suo ordine già prima del fatto incriminato, ha ribadito la sua innocenza. Il suo avvocato ha fatto sapere che ricorrerà in appello.

Fonte:
http://www.newsrimini.it/news/2009/aprile/27/rimini/processo_pedofilia._per_ex_sacerdote_8anni_e_350.000_euro_di_risarcimento.html

I soldi non ripagano la menomazione emotiva che il ragazzo ha subito.
Cos’è, un miracolo di Medjugorie?
Esiste una relazione esatta fra educazione cristiana e pratica della pedofilia. Al di là che nell’educazione cristiana i bambini possano ricevere attenzioni di natura sessuale: ne ricevono SEMPRE di natura emotiva che incide sulla loro sessualità!
Se una persona crede che l’uomo è creato ad immagine e somiglianza di un dio pazzo e cretino, allora è indifferente davanti alla pedofilia o, peggio, si scaglierà contro la pedofilia soltanto per salvaguardare la riproduzione della pedofilia nella società.
Trattare la pedofilia come una questione di polizia e aggredire ogni persona che pretende di discutere sulle cause della pedofilia nella società, è proprio dei cristiani e della loro volontà di mantenere nella società le pratiche di pedofilia.
La pedofilia è il cristianesimo; quando le società veicoleranno le loro pulsioni estirpando il bisogno delle pratiche della pedofilia, sarà estirpata la religione cristiana nella società.
L’impedimento dell’insegnamento delle materie sessuali nelle scuole è stato voluto dai cristiani proprio per alimentare la pedofilia rendendo il ragazzo inconsapevole degli atti che sta subendo fino all’estrema violenza della distruzione delle proprie emozioni nell’appropriazione sessuale proprio della pedofilia.

06 maggio 2009
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento