LA VERITA'

La verità si divide in "verità di fede" e "verità di tortura". Della verità pura e semplice non frega niente a nessuno.

giovedì 22 ottobre 2009

Contro Halloween la solita attività intimidatrice dei cattolici.


Fra pochi giorni sarà Halloween: SIATE FELICI!
Se servivano prove per dimostrare che i cattolici non sono soggetti che dovrebbero essere rinchiusi in un ospedale psichiatrico, leggetevi questa.
I cattolici si sentono in diritto di sputtanare le persone. Solo nella mente malata di un cattolico, quella mente che ha trasformato l’umanità in bestiame da macellare a maggior gloria del proprio dio padrone, il suo “satana” prende la forma mostruosa delle sue fobie e delle sue paranoie psicologiche.
I cattolici si sentono in diritto di offendere le persone.
I cattolici, che adorano un dio assassino e in aperta contrapposizione alla Costituzione della Repubblica, si sentono in diritto, per imporre la sofferenza delle persone, di aggredire la felicità dei cittadini italiani!
Fra poco sarà la festa di Halloween, la festa del piacere, della conoscenza, del rapporto con la vita: cosa che i cristiani, che spargono sofferenza con la violenza, non saranno mai in grado di comprendere.
Riporto l’articolo del Corriere della Sera:


L'INIZIATIVA
Contro il «capodanno di Satana»

un rosario scaccia Halloween



La cerimonia organizzata dal Gris di Imola«in riparazione dei riti spiritici e di stregoneria»
Messe nere, sacrifici di animali, riti magici, profanazione dell’eucaristia e dei cimiteri: «Quella notte le sette dell’occultismo si scateneranno». Ne sono convinti i membri
del Gruppo di ricerca e informazione socio-religiosa sulle sette (Gris) di Imola, che assieme alla Fraternita laica imolese domenicana, in vista del «capodanno di Satana», cioè Halloween, hanno organizzato un «rosario in riparazione dei riti satanici, spiritici e di stregoneria compiuti nella notte della vigilia di Tutti i santi». Il rosario si terrà questa sera (21 ottobre) verso le 10.30, nel teatro moderno di Castel Bolognese, a seguito della conferenza sul tema «Halloween, spot all’occultismo», tenuta da don Aldo Bonaiuto, coordinatore nazionale del numero verde anti sette occulte. «La festa di Halloween comporta dei riti che sono sempre legati direttamente o indirettamente con l’occultismo», spiega Bonaiuto. E attenzione, perchè Imola è una zona a rischio: «È un territorio indubbiamente soggetto a questo problema- fa sapere il sacerdote- da Imola riceviamo molte chiamate, soprattutto da genitori che sono preoccupati per i loro figli».
NEO PAGANESIMO - Lo conferma don Fabio, organizzatore dell’incontro di stasera: «L’inquinamento magico e occultista è molto diffuso già a partire dalle scuole», dice, e ricorda che «a Montecatone, ad esempio, abbiamo trovato dei segni che dimostrano che lì si compiono delle messe nere». Inoltre, continua Don Fabio «sappiamo per certo che a Imola esiste un gruppo di incappucciati che fa i suoi riti sul monte Battaglia, perchè lì morirono centinaia di persone». Non c’è dubbio, secondo don Fabio: «
C’è un preoccupante ritorno del neopaganesimo sotto forme occulte, e i ragazzi sono i soggetti più a rischio». Inoltre, «sappiamo per certo dal nostro esorcista che nel nostro territorio ci sono streghe e stregoni». E Halloween è la loro festa: «Il nostro rosario vuole essere di riparazione per tutti quei riti che verranno compiuti, come la profanazione dell’Eucarestia e dei cimiteri, perchè come dice la Wicca, che è la stregoneria moderna, in quella notte ogni sete di potere verrà appagata».
21 ottobre 2009
http://corrieredibologna.corriere.it/bologna/notizie/cronaca/2009/21-ottobre-2009/contro-capodanno-satana-rosario-scaccia-halloween-1601903479456.shtml


Recitare il rosario significa imporre la violenza della sottomissione. L’orrore della sottrazione degli individui dall’essere dei soggetti di diritto Costituzionale. Recitare il rosario significa esaltare quell’orrore del “magnificat” che i cattolici impongono a ragazzi indifesi. Il “magnificat” è la negazione o l’autonegazione del proprio essere dei soggetti di diritto Costituzionale per accettare di essere il bestiame posseduto dal dio padrone!
E questo, non è solo un crimine contro la Costituzione, ma è un atto di violenza che i cattolici commettono contro la società tutta.

22 ottobre 2009
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento