LA VERITA'

La verità si divide in "verità di fede" e "verità di tortura". Della verità pura e semplice non frega niente a nessuno.

venerdì 17 agosto 2012

Il piacere del dio cristiano di macellare bambini e la vigliaccheria di Gesù nel non condannarlo.


Al dio degli ebrei e dei cristiani piace tanto sbattere le teste dei bambini sulle pietre.
Se il dio dei cristiani e degli ebrei si diverte a sfracellare le teste dei bambini sulle pietre, che cosa vieta ai preti cattolici di sbattersi il culo dei bambini?
Se i magistrati non sono in grado di processare per delitto contro l’umanità (i delitti contro l’umanità non vanno mai in prescrizione) il dio padrone dei cristiani che ordina il genocidio, come possono i magistrati e la Polizia di Stato perseguire i preti stupratori di bambini che impongono la fede con la violenza in disprezzo della Costituzione della Repubblica?
Scrive la bibbia ebrea e cristiana sull’incitamento all’odio del loro dio contro gli Esseri  Umani:

Perciò scrollerò i cieli,
e vacillerà la terra nel suo sito,
per l’indignazione di Jahve Sebaot
nel giorno del suo furore incandescente.
E sarà ognuno qual gazzella cacciata,
e qual gregge senza chi lo raduni:
ognuno si volgerà verso il suo popolo,
e ognuno fuggirà verso la propria terra.
Chi sarà acchiappato sarà trafitto,
e chi sarà preso cadrà di spada.
E i loro fanciulli saranno sfracellati sotto i loro occhi,
saranno saccheggiate le loro case, e le loro donne violate.
Ecco, io susciterò contro di loro i Medi,
che non cureranno l’argento,
né si diletteranno dell’oro.
E gli archi atterreranno i giovani,
e del feto non avranno pietà;
il loro occhio non risparmia i fanciulli.
Isaia 13, 13-18

Bibbia di ebrei e cristiani. Tratto da la “sacra bibbia” ed. Garzanti ottobre 1964

Il piacere i macellare bambini del dio padrone della bibbia di ebrei e cristiani è rivoltante:

Venne, si fermò dinanzi a lui e disse: “Tuo figlio, Benadad, re di Aram, mi ha mandato a dirti: - Guarirò da questa malattia? –“ Gli rispose Eliseo:  “Va’, digli – Guarirai di certo! – Jahve però mi ha mostrato che morrà”. Poi immobilizzò il suo volto e lo ritenne fino ad arrossire; infine l’uomo di dio pianse. Disse Hazael: “Perché il mio signore piange?” Rispose: “Perché ho avuto conoscenza di ciò che di male farai ai figli d’Israele: darai alle fiamme le loro fortezze, ucciderai i loro primogeniti con la spada, sfracellerai i loro lattanti e squarterai le loro donne incinte.” Disse Hazael: “Chi è questo cane di un servo che realizzerà una cosa tanto mostruosa?” Rispose Eliseo: “Jahve mi ha mostrato che tu sarai re di Aram”.

II Re 7, 9-13

Bibbia di ebrei e cristiani. Tratto da la “sacra bibbia” ed. Garzanti ottobre 1964

La costruzione del dominio e la diffusione della fede di ebrei e cristiani si costruisce come indica il loro dio padrone: macellando bambini.

Il dio di ebrei e cristiani è un soggetto che manifesta una vigliaccheria che lo rende estraneo al genere umano e la sua malvagità è immensa.
Come si permette il dio di ebrei e cristiani di offendere Babilonia dandogli della “figlia di babele” o della ladra?
E se lo avesse fatto con Londra, Parigi, New York? Allora, l’abbattimento delle torri gemelle, l’11 settembre, sarebbe stato giustificato?
Se i morti dell’11 settembre a New York furono colpiti ingiustamente e la mano che gli ha colpiti è una mano che seminava terrore, non è forse incitamento al terrorismo quello che fa il dio degli ebrei e dei cristiani quando proclama:

O figlia di Babele, ladra:
beato chi darà a te la stessa moneta
con la quale ci hai pagato!
Beato chi potrà afferrare
I tuoi bambini
E sfracellarli contro la roccia!

Salmo 137 (136), 8-9

Bibbia di ebrei e cristiani. Tratto da la “sacra bibbia” ed. Garzanti ottobre 1964

Il dio degli ebrei e dei cristiani si compiace di violentare le persone e distruggere il loro futuro. Che il dio di ebrei e cristiani deliri, farneticando un’onnipotenza che è solo quella del vigliacco impotente, è un conto, ma che tale vigliaccheria farneticata venga imposta ai bambini da magistrati e da Polizia di Stato che antepongono i doveri loro imposti dalla Costituzione all’adorazione di questo criminale che rappresentano minacciando i cittadini col crocifisso, è un’ingiuria a tutti i cittadini.
La Polizia di Stato e i Magistrati, al fine di violare la Costituzione e minacciare di morte i cittadini davanti ai quali si ergono come tanti dio padrone, non si comportano forse come il dio di ebrei e dei cristiani (anziché come impone la Costituzione)?

Pensi tu di valere più di No Amon,
che superba si ergeva fra i fiumi?
Era circondata dalle acque;
il mare le serviva da bastione,
i canali le facevano da muro.
L’Etiopia e l’Egitto erano la sua forza;
era praticamente senza confini.
Persino Put e i Libi le prestavano aiuto.
Eppure anch’essa fu devastata,
andò schiava, in esilio.
I suoi fanciulli furono sfracellati
In capo a ogni strada.
I suoi nobili furono vilmente sorteggiati,
tutti i suoi dignitari avvinti in catene.

Hahum 3, 8-10

Bibbia di ebrei e cristiani. Tratto da la “sacra bibbia” ed. Garzanti ottobre 1964

C’è nel dio padrone di ebrei e cristiani questo piacere che spinge al genocidio. A distruggere ogni futuro degli Esseri Umani. Una distruzione che mettono in atto magistrati e Polizia di Stato  che collaborano con i cattolici a violentare i bambini affinché siano sottomessi al loro dio assassino.
Il crocifisso appeso nelle Questure italiane è il marchio d’infamia e di inciviltà di ogni Poliziotto Italiano che porta la vergogna del suo odio contro la Costituzione della Repubblica e rappresenta il disprezzo del Magistrato per le leggi dello Stato che sostituisce con il proprio tornaconto personale nello sbattere la testa degli imputati contro le pietre.
E’ il dio degli ebrei il mandante dei campi di sterminio. Come il dio degli ebrei e dei cristiani ordina di spaccare le teste dei bambini e di macellare tutti, così i nazisti, con la complicità del Vaticano che esalta il macellaio di bambini come il suo dio padrone, hanno macellato milioni di persone per la gloria del dio della bibbia di ebrei e cristiani.


17 agosto 2012
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784
e-mail claudiosimeoni@libero.it

Nessun commento:

Posta un commento