LA VERITA'

La verità si divide in "verità di fede" e "verità di tortura". Della verità pura e semplice non frega niente a nessuno.

martedì 5 febbraio 2013

Depressione, alcol, droga per le vittime dei preti pedofili

Fu arrestato col bambino nudo (vang. Marco)

La questione è che la pedofilia e la pederastia dei preti cattolici è all’interno di progetti di diffusione della fede cristiana mediante l’imposizione della depressione, dell’alcolismo, del gioco d’azzardo, di spaccio e consumo di droga. La fede nella religione cristiana è un atto di violenza che i preti cattolici mettono in atto su bambini indifesi che genitori codardi consegnano loro prima mediante il battesimo e poi sottraendosi dai loro doveri sociali e consegnando i ragazzi alla parrocchia.

Non si tratta del fatto che gli abusi sessuali su minori “possono avere”, ma che hanno nella devastazione psico-emotiva dell’individuo che sarà un adulto incompleto, menomato e bisognoso di sollievo psichico che troverà nell’alcol o nella droga.
Fintanto che Ratzinger e la sua banda non sarà processato per delitti contro l’umanità, assieme al Gesù che fu arrestato col bambino nudo e al macellaio di Sodoma e Gomorra che rivendica il diritto al genocidio, le società saranno sempre attraversate dal più feroce dei terrorismi: quello che spara nella testa dei bambini per impedire loro di diventare adulti responsabili.
Riporto la notizia di fonte ANSA:


Rischio depressione per vittime pedofili
Studio australiano, in agguato anche dipendenza alcool e ansia
05 febbraio, 2013

(ANSA) - SYDNEY, 5 FEB - Le vittime di abusi sessuali subiti in minore eta' sono a rischio di contrarre una serie di disturbi di salute mentale, fra cui depressione, dipendenza da alcool e droghe, disturbi alimentari e ansia. Una ricerca pubblicata dall'Istituto australiano di studi della famiglia e condotta da Judy Cashmore e Rita Shackel della facolta' di legge dell'Universita' di Sydney, conclude che gli abusi sessuali subiti da sacerdoti o da altre persone in autorita' ''possono avere effetti devastanti''.

Tratto da


Fintanto che il reato di pedofilia e di pederastia commesso dall’autorità civile, reale o millantata che sia, non verrà punito con l’aggravante del terrorismo, i preti cattolici continueranno a seminare terrore, odio e violenza nella società contro i principi della nostra Costituzione.
Non si può accettare il discorso di “bisogna vedere quali sono gli effetti della violenza pederastica e pedofilia dei preti cattolici; non si può “giudicare” così!” finendo per tollerare che si spari nella testa dei ragazzi.


05 febbraio 2013
Claudio Simeoni
Meccanico
Apprendista Stregone
Guardiano dell’Anticristo
P.le Parmesan, 8
30175 – Marghera Venezia
Tel. 3277862784


Nessun commento:

Posta un commento