LA VERITA'

La verità si divide in "verità di fede" e "verità di tortura". Della verità pura e semplice non frega niente a nessuno.

giovedì 29 dicembre 2016

Udienze papali e la pederastia di Gesù

Da dove nasce il terrorismo
che viene diffuso nella
società civile
I dati presi oggi da Televideo Rai dimostrano, ancora una volta, il fallimento del criminale Bergoglio.
Davvero pensava che continuando a violentare la struttura psichica dei bambini per costringerli alla sottomissione al pederasta in croce avrebbe aumentato le pecore di un gregge disposto ad andare al macello della vita?
Il cristianesimo rivela tutta la sua ferocia.

Nel 2013 le pecore del gregge cristiano, abbagliate dalla novità dopo l’orrore di Ratzinger, sono andati in “massa” agli incontri con Bergoglio. Ben sei milioni e seicentomila adepti agli incontri nel 2013.

Ma subito si rivelava lo squallore di questo individuo che aveva collaborato con la dittatura Argentina e la sua ferocia di Gesuita contro tutti gli uomini che hanno a cuore il benessere della società in cui vivono.

Così nel 2014 il bestiame del gregge pronto a sacrificare i suoi figli in nome del pederasta in croce era diminuito di settecentomila persone. Erano andati agli incontri con Bergoglio cinque milioni e novecentomila adepti.

Nel 2015 il bestiame del gregge pronto a sacrificare i suoi figli in nome dell’assolutismo del macellaio di Sodoma e Gomorra era andato alle udienze di Bergoglio in tre milioni e duecentomila persone. Meno della metà di due anni precedenti.

Ed è per questo che Bergoglio, per alzare le quotazioni della sua pratica vigliacca e contraria alla democrazia, lancia l’idea dell’Anno Santo straordinario per vendere le indulgenze.

Nonostante gli sforzi spaventosi di propaganda criminale a cui si sono affiancati politici che, pur di avere voti, fanno dei male ai ragazzi italiani, sono arrivati alle udienze papali tre milioni e novecentomila adepti. Due milioni e settecentomila in meno che nel 2013.

Riporto i dati diffusi da Televideo Rai oggi 29 dicembre alle re 16.03:


Dal Papa quasi 4 mln fedeli quest'anno
29/12/2016 16:03

16.03 Sono stati quasi 4 mln i fedeli che nel 2016 (Anno Santo), hanno preso parte a incontri con il Papa in Vaticano. I fedeli sono stati 3.952.140 tra udienze, celebrazioni e soprattutto all'Angelus. Marzo il mese più affollato. In crescita rispetto ai 3,2 mln del 2015. I dati, da considerare approssimativi, arrivano dalla Prefettura della Casa Pontificia. Nel 2013 e nel 2014, primi anni di pontificato di Bergoglio, i fedeli in Vaticano, presenti ad incontri con il Pontefice, erano stati rispettivamente 6,6 mln e 5,9 mln.
Tratto da:
.servizitelevideo.rai.it/

Come si può constatare, il fallimento di Bergoglio è totale.

Non sono sufficienti le sceneggiate quando continua a violentare bambini in nome del pederasta in croce; quando continua a diffondere odio sociale in nome della monarchia assoluta. Tanto più i politici penseranno di soddisfare le brame di potere e di odio sociale del re assoluto Bergoglio e tanto maggiori saranno le distanze che quei politici avranno con i loro stessi elettori.

A Matteo Renzi non è bastato arruffianarsi il Venticano distribuendo, contro il volere della Costituzione, decine di milio di Euro (miliardi delle vecchie lire) alle scuole private, dove è più violento e incontrollato lo stupro emotivo dei ragazzi, per assicurarsi i voti del gregge cattolico.

Non è sufficiente a Virginia Raggi omaggiare il pederasta in croce per assicurarsi i voti e il controllo del comune di Roma.

Sembra che sempre più adepti cattolici si allontanino dal gregge del padrone Bergoglio. Un miliardario che costruisce la miseria fra gli uomini e i popoli in modo da diffondere il dolore e la sofferenza a maggior gloria del suo dio padrone.

Le persone iniziano a prendere atto che la vita non può essere dolore, ma deve essere felicità. E questo è uno dei motivi per i quali il divorzio rapido, le coppie di fatto e un basso numero di figli sono la più grande manifestazione di allontanamento della popolazione dall’odio sociale imposto dagli adepti della setta cristiana capitanata da Bergoglio.

Claudio Simeoni

lunedì 26 dicembre 2016

Perché vanno disprezzati i cristiani

I cristiani aggrediscono la società civile
odiano la Costituzione e la libertà dell'uomo
per questo motivo vanno disprezzati
I cristiani sono gli assassini dell’umanità.

Chi ha inventato la bomba atomica?

I cristiani!

Perché l’hanno inventata?

Per imitare il macellaio di Sodoma e Gomorra.

Chi ha inventato l’uso della polvere da sparo per uccidere le persone? I frati cristiani perché dovevano macellare chi non si metteva in ginocchio davanti al loro Gesù come ordina di fare Gesù.

Chi ha inventato l’assolutismo trasformando gli Esseri Umani in bestiame da portare la macello della vita?

I cristiani in nome del loro dio padrone.

Chi ha inventato il genocidio degli Esseri Umani come metodo per affrontare la vita? 
Gli ebrei prima e i cristiani poi in nome del loro dio assassino. Non sono stati condannati dall’ONU per il genocidio del popolo Palestinese al quale rubano la vita e la terra macellando uomini, donne e bambini?

Chi legittima la monarchia assoluta contro la democrazia?
Il sanguinario Bergoglio in nome del suo dio padrone. Quel sanguinario Francesco che semina odio sociale e terrorismo.

Chi ha macellato i musulmani in Iraq inventandosi le “armi di distruzione di massa”? I cristiani!

Chi stupra bambini in nome del loro dio padrone per imporre la fede nel pederasta in croce?
I cristiani!

Di chi sono le banche italiane che hanno rubato i risparmi ai cittadini Italiani?
Dei cristiani!

Chi stupra gli imputati nei processi affinché gli imputati non si possano difendere in quanto minacciati di morte col crocifisso appeso alle pareti che concretizza le minacce di morte del giudice italiano contro gli imputati che osano difendersi contro accuse farneticanti illegali e immorali?

I cristiani!

Chi deruba i mendicanti di pochi Euro?

I vigili urbani cristiani!

Chi violenta i bambini nelle scuole pubbliche impedendo loro di diventare cittadini 
perché sottoposti all’odio del crocifisso e costretti a mettersi in ginocchio a pregare anziché essere educati nelle norme Costituzionali e diventare cittadini consapevoli dei loro diritti e del ruolo che devono occupare nella società?

I terroristi cristiani.

I terroristi cristiani, i forti dell’attività di delinquenti cristiani che agiscono nella magistratura e nella Polizia di Stato, stanno aggredendo la società civile in nome della monarchia assoluta rappresentata dal terrorista Bergoglio e dal sanguinario terrorista Ratzinger.

Sono i cristiani che istituiscono il terrore nei confronti dei cittadini che non si mettono in ginocchio davanti al loro dio padrone in nome della dittatura sociale sia fascista che nazista.

Basta col terrorismo dei cristiani. Basta col pederasta in croce imposto con la violenza nella psiche dei bambini e con la propaganda terroristica di assassini come Tobagi, Biagi, Bocca, Scalfari, ecc. Assassini dell’Ordine dei Giornalisti che hanno fatto dello stupro dei principi Costituzionali la loro bandiera di odio e di terrore.

Basta con le affermazioni di terrorismo di Bergoglio, veicolate dai giornalisti terroristi della Rai, che scambiano il diritto di informare per il diritto di far propaganda dell’ideologia nazista insultando continuamente gli Italiani e le Istituzioni volute dalla Costituzione.

Quanta gente dovrà ancora morire per consentire al sanguinario Bergoglio di stuprare i bambini italiani?

Quante volte dovremo chiamare vigliacchi i membri della Polizia di Stato che anziché assicurare l’ordine pubblico fanno violenza ai cittadini Italiani per consentire a gentaglia della banda Bergoglio di costringere bambini a rinunciare ad essere persone della società civile per farli pregare un padrone assassino?


Viva la Costituzione, in galera assassini terroristi come Bergoglio e i suoi complici!

Non si odiano i cristiani in quanto vecchiette che, sconfitte dalla vita, supplicano facendo scorrere il rosario nelle loro dita.
Si odiano i cristiani in quanto impongono l'ideologia del macellaio di Sodoma e Gomorra e del pederasta in croce alla società civile violentano la struttura emotiva dei bambini per costringerli a diventare cristiani. Sudditi obbedienti anziché cittadini consapevoli.
Claudio Simeoni